La Biblioteca Internazionale “La Vigna”

Centro di cultura e civiltà contadina

La Biblioteca Internazionale “La Vigna” è un Istituto culturale e di documentazione specializzato nel settore di studi sull’agricoltura e sulla cultura e civiltà del mondo contadino. Il nucleo originario di libri donato da Demetrio Zaccaria consta di circa 10.000 volumi (tutti contrassegnati dall'ex libris del fondatore) che andarono a iniziare il Fondo Generale della Biblioteca. Oggi la collezione ammonta a circa 52.000 volumi ed è costantemente arricchito con acquisti selettivi sul mercato antiquario e su quello corrente.
Vengono acquisite generalmente le maggiori opere di agricoltura edite in lingua italiana, mentre, specificatamente per quelle riguardanti la vite e il vino, il loro reperimento è curato anche a livello internazionale, con particolare riguardo a quelle pubblicate in lingua francese, inglese, spagnola e tedesca. Una notevole percentuale dei volumi posseduti concerne la coltivazione della vite e la produzione vinicola; molte opere, inoltre, riguardano temi specifici, come la coltura della patata e dell’olivo, l’allevamento delle api e la produzione dell’olio e del miele. Altro settore di interesse è la gastronomia, tema ricercato dallo stesso fondatore Demetrio Zaccaria e poi costantemente incrementato anche tramite l'acquisizione di un'importante collezione privata: il Fondo Livio Cerini di Castegnate/Fondazione Monte di Pietà.
Il patrimonio librario de “La Vigna” comprende non solo opere moderne, ma anche edizioni a stampa a partire dal XV secolo; di particolare pregio la ricca collezione di testi inerenti all’enologia dal XV al XVIII secolo. Sono disponibili, inoltre, le più importanti riviste di settore, cessate e correnti, del panorama editoriale nazionale e internazionale.
Nel 1999 “La Vigna” ha acquisito la Biblioteca di Agricoltura della famiglia Caproni, ricca di opere concernenti le bonifiche, i cereali e la politica agraria condotta durante il ventennio fascista. Inoltre, nelle raccolte sono presenti il Fondo Ispettorato Regionale per l’Agricoltura, vale a dire la Biblioteca ottocentesca dei Comizi Agrari del Dipartimento di Vicenza e successivamente delle Cattedre ambulanti della provincia vicentina, il Fondo Fagiani, raccolta dei volumi dello storico Fernando Fagiani, studioso del pensiero economico e sociale del XIX e XX secolo, e il Fondo Galla, con opere sulla caccia.

Consulta il catalogo della Biblioteca

Banner Interno
Iscriviti alla Newsletter di La Vigna