10/06/2019

DIRE FARE SOGNARE: PREMIATA LA BIBLIOTECA "LA VIGNA"

Con grande piacere segnaliamo che alla Biblioteca Internazionale “La Vigna” è stato assegnato il premio Dire, Fare, sognare che ha riconosciuto il patrimonio librario della Biblioteca, dedicato all’agricoltura, alla gastronomia e al vino, fondamentale a livello mondiale per le ricerche ampelografiche.

Promosso da Partesa, società specializzata nei servizi di vendita, distribuzione, consulenza e formazione per il canale Ho.Re.Ca, questo riconoscimento, nato come premio in Emilia-Romagna e allargato in seguito alle Marche, in questa ottava edizione coinvolge anche la ristorazione del Veneto, abbracciando in questo modo l’universo wine&food del centro-nord est d’Italia. 

A ritirare il premio Danilo Gasparini, componente il Consiglio Scientifico della Biblioteca “La Vigna” e uno dei maggiori esperti di Storia dell’Agricoltura e dell’Alimentazione, di cui è docente all’Università di Padova.

La giuria era composta da tre tra le più qualificate firme del giornalismo eno-gastronomico: Andrea Grignaffini (critico enogastronomico, curatore delle guide de l’Espresso), Elsa Mazzolini (giornalista enogastronomica, direttore de La Madia, Travelfood) e Alessandra Meldolesi (critica gastronomica, collaboratrice con le principali pubblicazioni di settore).

Sulle orme di un format consolidato, il “Dire Fare Sognare” assegna quattro premi speciali ad altrettanti protagonisti (persone e associazioni) nella promozione della cultura del cibo e del vino nell’arco della loro carriera. Questi i premiati di questa edizione: Igles Corelli, firma tra le più celebri della cucina italiana nel mondo; l’Associazione Il Tortellante di Modena, per avere trasformato in terapia un semplice gesto come la produzione della pasta fatta a mano; la Biblioteca Internazionale La Vigna di Vicenza e Michela Tessorello di Fresco Piada di Riccione, avanguardia nella produzione artigianale di un prodotto simbolo della Romagna.

Il Dire, Fare, sognare del Veneto ha premiato anche lo stellato Giancarlo Perbellini di Verona (sezione innovazione), Donato Ascani del Glam di Venezia (sezione emergente), e Osteria Fra.Se di Piove di Sacco in provincia di Padova (sezione tradizione).

Iscriviti alla Newsletter di La Vigna