21/03/2018

DOMINIUM VENETUM. PRESENTAZIONE DEL VOLUME EDITO DALLA FONDAZIONE MASI

Mercoledì 21 marzo alle ore 17.30 verrà presentato alla Biblioteca “La Vigna” il volume "Dominium Venetum. Un compendio di mondo”, edito dalla Fondazione Masi. L’opera prende spunto da una delle più esaustive raccolte di mappe antiche delle Venezie che, collezionate in decenni da Sandro Boscaini, presidente e amministratore delegato di Masi Agricola, hanno ispirato al Professor Ulderico Bernardi un vivace e curioso racconto della vita e dei territori nei quattro secoli scanditi dalla successione delle carte; ognuna di esse è stata poi descritta nei suoi aspetti cartografici e nella contestualizzazione storica dall’esperto Marcus Perini.

Si tratta di una significativa collezione di carte dei domini veneti raccolta da Boscaini nel corso dei suoi viaggi e custodita oggi dalla Fondazione Masi, che copre quattro secoli: dall’invenzione della stampa ai rilievi cartografici dell’Italia finalmente unita e delle Venezie intese come Trentino, Veneto e Friuli. Tutto comincia a Barcellona 50 anni fa, con la prima mappa trovata e acquistata da Boscaini. La prima di una collezione che ne comprende molte di introvabili, “pezzi che rappresentano un’assoluta rarità”, spiega Perini: la prima del celeberrimo cartografo fiammingo Mercatore, la seconda di Giovanni Antonio Magini, il primo che per la Repubblica di Venezia fuse in una le carte manoscritte fino ad allora esistenti. Quindi le carte tematiche realizzate dagli ordini religiosi, dai padri cappuccini e francescani. Fino all’ultima, ben dopo la caduta della Repubblica, delle tre Venezie riunite, dopo l’unità d’Italia.

Dopo l’introduzione del presidente della Biblioteca Mario Bagnara, interverranno Sandro Boscaini, il sociologo Ulderico Bernardi e l’antiquario Marcus Perini. Farà da moderatore il giornalista Antonio Di Lorenzo.

Iscriviti alla Newsletter di La Vigna