Biblioteca Internazionale "La Vigna"

Biblioteca specializzata in scienze agrarie e civiltà contadina

ORARI ESTIVI

Dal lunedì al venerdì dalle ore 8.30 alle ore 13.00

Lunedì pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30 su appuntamento

SOLO CONSULTAZIONE IN SEDE

SI EFFETTUA IL PRESTITO INTERBIBLIOTECARIO MA CON OBBLIGO DI CONSULTAZIONE IN SEDE

La Biblioteca Internazionale “La Vigna” è un istituto culturale e di documentazione specializzato nel settore delle scienze agrarie e della civiltà contadina, con particolare attenzione alla viticoltura e all’enologia e con una ricca sezione dedicata alla gastronomia. É dotato di un patrimonio librario di circa 62.000 volumi, databili tra il XV secolo e i giorni nostri, interamente catalogato nel Servizio Bibliotecario Nazionale e messo a disposizione degli utenti attraverso un opac dedicato, raggiungibile anche tramite i metaopac italiani e stranieri.

Attraverso i libri antichi (circa 2700) che la Biblioteca conserva e i volumi moderni è possibile studiare l’evoluzione delle conoscenze e i progressi che l’uomo ha ottenuto nelle varie discipline che ad ampio raggio sono contemplate dalle Scienze agrarie: dalla coltivazione della terra (pratiche agricole, strumenti e macchine agricole, prodotti della terra) alla zootecnia. Si potranno inoltre approfondire tematiche quali la Storia dell’agricoltura e della civiltà contadina, la Culinaria e la Storia della gastronomia.

La viticoltura e l’enologia sono gli argomenti protagonisti delle raccolte librarie de “La Vigna” perché queste, insieme alla gastronomia, sono le discipline su cui si è focalizzata prima di tutto l’attenzione del fondatore Demetrio Zaccaria. Egli raccolse libri su questi argomenti in tutto il mondo e in tutte le lingue del mondo, sia antichi che moderni, arrivando a concentrare in un unico luogo gran parte delle opere pubblicate su tali discipline. Il pregio principale della Biblioteca “La Vigna” è di offrire la possibilità agli studiosi di trovare presso di sé gran parte delle opere antiche pubblicate su viticoltura, enologia e gastronomia, con possibilità di approfondimento su una ricca collezione di materiale moderno. Se Demetrio Zaccaria aveva mirato a raccogliere quanto più possibile fosse stato pubblicato sull’argomento a livello mondiale (grazie anche ad una rete di contatti che lui stesso aveva curato), dopo la sua morte il Centro si concentrò soprattutto sulle opere italiane e sulle edizioni internazionali di maggior spessore.

Oltre alla collezione generale iniziata da Demetrio Zaccaria e costantemente aggiornata dopo la morte del fondatore, la Biblioteca "La Vigna" ha acquisito nel corso degli anni alcuni fondi speciali, dedicati a tematiche di particolare interesse: le scienze agrarie, la storia economica, la gastronomia e la caccia.

 

biblioteca

Iscriviti alla newsletter de La Vigna